Imodium 2 mg capsule rigide

Imodium 2 mg capsule rigide

7,96

Product Description

Descrizione

Imodium 2 Mg Capsule Rigide

Imodium 2 Mg Capsule Rigide agisce velocemente sulla peristalsi intestinale, rallentando i movimenti dell’intestino irritato in caso di diarrea acuta.

Utile nella diarrea e nella colite occasionale con scariche frequenti come rimedio di pronto intervento per bloccare l’evacuazione.

Come usare Imodium 2 Mg Capsule Rigide
Adulti: 2 capsule all’inizio del trattamento, da ripetere a distanza di almeno 2 ore per un totale di 8 capsule massimo al giorno.

Bambini tra 6 e 17 anni: 1 capsula all’inizio del trattamento, all’inizio del trattamento, da ripetere a distanza di almeno 2 ore per un totale di 8 capsule massimo al giorno.

Avvertenze sull’uso di Imodium 2 Mg Capsule Rigide
Tenere fuori dalla portata dei bambini. In gravidanza e allattamento consultare il medico. Se la diarrea persiste, contattare il medico.

Ingredienti di Imodium 2 Mg Capsule Rigide
Loperamide cloridrato 2mg. Eccipienti: Lattosio, amido di mais, talco, magnesio stearato, eritrosina (E 127); indigotina (E 132); ossido di ferro giallo (E 172); ossido di ferro nero (E 172); titanio diossido e gelatina q.b. ad una capsula.

Formato
8 capsule.

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO
Avvertenze/Precauzioni
Il trattamento della diarrea con la loperamide HCl è soltanto sintomatico. Pertanto, ove possibile, è opportuno intervenire anche sulle cause del disturbo. Negli episodi di diarrea acuta la loperamide HCl è generalmente in grado di arrestare i sintomi entro 48 ore; trascorso questo periodo senza risultati apprezzabili, il trattamento deve essere interrotto e il paziente deve essere avvisato della necessità di recarsi dal medico per un consulto. Nei pazienti con diarrea, soprattutto nei bambini, può verificarsi una importante perdita di liquidi ed elettroliti. In tali casi può essere molto importante reintegrare appropriatamente i liquidi e gli elettroliti stessi. Sebbene non siano disponibili dati di farmacocinetica in pazienti affetti da disfunzione epatica, la loperamide HCl deve essere utilizzata con cautela in questi pazienti a causa dell’ intenso metabolismo di primo passaggio. Il farmaco deve essere usato con cautela nei pazienti con insufficienza epatica in quanto può portare a un relativo sovradosaggio con tossicità a carico del SNC. I pazienti affetti da AIDS trattati con la loperamide HCl per diarrea, devono interrompere la terapia ai primi segni di distensione addominale. In questi pazienti con colite infettiva di origine batterica o virale, trattati con loperamide HCl, si sono riscontrati isolati casi di ostruzione intestinale con un aumentato rischio di megacolon tossico. Qualora si manifestassero stipsi oppure distensione addominale o dell’ileo interrompere immediatamente il trattamento. Sono stati segnalati casi di abuso e uso improprio della loperamide, usata come sostituto degli oppioidi, in individui con dipendenza da tali sostanze (vedere paragrafo 4.9 “Sovradosaggio”). Sono stati segnalati eventi cardiaci tra cui il prolungamento del QT e del complesso QRS e torsioni di punta in associazione al sovradosaggio. Alcuni casi hanno avuto esito fatale (vedere paragrafo 4.9). Il sovradosaggio può rendere manifesta la presenza della sindrome di Brugada. È opportuno che i pazienti non superino la dose raccomandata e/o non protraggano la durata della terapia. Popolazione pediatrica: Nei bambini tra i 6 e i 12 anni, IMODIUM deve essere utilizzato esclusivamente sotto controllo medico. I dati disponibili riguardanti l’uso di loperamide HCl nei bambini al di sotto di 12 anni di età sono limitati (vedere paragrafo 4.8 “Effetti indesiderati”). Informazioni importanti su alcuni eccipienti: IMODIUM 2 mg capsule rigide contiene lattosio. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di lapp lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio, non devono assumere questo medicinale. IMODIUM 2 mg compresse orosolubili contiene tracce di solfiti: I solfiti raramente possono causare gravi reazioni di ipersensibilità e broncospasmo.
Codice
023673066
Conservazione
Conservare il medicinale a temperatura non superiore a 25°C.
Controindicazioni
Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1. Bambini al di sotto dei 6 anni. Gravidanza e allattamento (vedere sezione 4.6 “Gravidanza e allattamento”) IMODIUM non deve essere impiegato come terapia primaria: • nella dissenteria acuta caratterizzata da presenza di sangue nelle feci e da febbre alta; • in pazienti con colite ulcerosa acuta o colite pseudomembranosa dovuta all’uso di antibiotici ad ampio spettro; • in pazienti con enterocoliti batteriche causate da organismi invasivi incluso Salmonella, Shigella e Campylobacter. In generale, l’uso della loperamide HCl è controindicato in tutti i casi in cui deve essere avviata una inibizione della peristalsi a causa del possibile rischio di conseguenze significative quali ileo, megacolon e megacolon tossico.

Related Products

8,70

Neoborocillina tosse 10 mg + 1,2 mg pastiglie 20 pastiglie

8,30

Tachifludec polvere per soluzione orale 10 bustine gusto limone e miele

8,30

Tachifludec adulti polvere per soluzione orale gusto arancia 10 bustine

8,30

Tachifludec 600 mg + 40 mg + 10mg + polvere per soluzione orale gusto menta 10 bustine in carta/al/pe

X
[ultimatemember form_id="1768"]